Ripercorriamo i passaggi chiave che hanno portato Evoca Group a diventare un’azienda di fama mondiale, leader nella distribuzione automatica.

Storia dei distributori automatici: da N&W Global Vending a Evoca Group.

indice dei contenuti

Evoca Group è un nome familiare per chiunque graviti attorno al mondo del vending e della distribuzione automatica, ma facciamo una piccola presentazione a favore di chi stia muovendo i primi passi nel nostro mondo.

Evoca Group (di cui Valevend è agenzia esclusiva concessionaria per Roma e il Lazio) è uno dei leader a livello mondiale per quel che riguarda la produzione di distributori automatici e macchine professionali per il caffè, nonché un importante player anche dei settori Ho.Re.Ca. (Hotel Restaurant Café) e OCS (Office Coffee Service). Dal momento che è un gruppo che ha fatto e continua a fare la storia della distribuzione automatica, anche la sua di storia merita di essere raccontata.

La storia di Evoca Group.

La data di nascita ufficiale di Evoca Group è sorprendentemente recente, il 29 novembre 2017, ma cela dietro di sé una storia lunga più di 90 anni che ha aiutato a rendere quella dei distributori automatici la realtà pervasiva e affidabile che è oggi.

logo zanussi
domino zanussi

Le origini: da Wittenborg e Zanussi fino a N&W Global Vending S.p.A.

I primi passi di questo gruppo internazionale si possono rintracciare addirittura nel 1924 ad Odense (Danimarca), dove viene fondata Wittenborg, tuttora uno dei marchi principali di Evoca Group. Ma un’azienda che basa il proprio successo non solo sui distributori automatici ma anche sul caffè, deve avere per forza anche delle radici italiane. E infatti la ditta Zanussi, che (con il nome di Necta Vending Solutions) diventerà parte integrante di N&W Global Vending S.p.A. fondendosi con Wittenborg sul finire del secondo millennio, pronta per affacciarsi nel terzo, nel 2000.

Ma le origini di Zanussi risalgono a ben prima, al piccolo laboratorio artigianale di stufe e forni a legna che comincia la sua attività a Pordenone nel 1916. Da lì una continua crescita e un continuo miglioramento portano l’azienda di padre in figlio fino ad aggiudicarsi il Compasso d’Oro per il distributore bevande calde e fredde Domino nel 1989 (disegnata da Luciano Valboni e prodotta da Zanussi Grandi Impianti).

La Zanussi degli anni ‘60 è ormai diventata un colosso internazionale con una produzione molto variegata e con un Centro Ricerche Design. In questo momento la società immette sul mercato anche il suo primo distributore di bottiglie di vetro, un prodotto e un successo che spalancano le porte al settore del vending e portano a prodotti di assoluta eccellenza come la macchina da caffè per la prima colazione Domino del 1988.

Dopo un’acquisizione dalla svedese Electrolux nel 1982, la Zanussi finisce infine per scorporarsi dall’azienda svedese grazie a un nuovo fondo di investimento statunitense e acquisisce il nome di Necta Vending Solutions. Come anticipato, è con questo nome che si fonderà con Wittenborg per dare vita al Gruppo N&W (Necta & Wittenborg Global Vending).

La crescita

La neonata N&W Global Vending S.p.A. lungi dal fermarsi o accontentarsi continua invece a crescere, a migliorare il proprio know-how nel campo dei distributori automatici e macchine da caffè grazie all’acquisizione di aziende italiane di eccezionale livello che hanno fatto la storia della distribuzione automatica, come la piemontese SGL Italia nel 2007, la bergamasca Saeco Professional, e la parmense Ducale nel 2017. Ma il gruppo ha intenzione di primeggiare anche nel campo dell’elettronica, come testimonia per esempio l’acquisizione nel 2008 di ADE Elettronica che viene integrata e trasformata in N&W Innovative Solutions, con lo scopo di poter essere sempre all’avanguardia per tecnologia e innovazione.

Perché Evoca? L’importanza di una parola.

Un gruppo così importante e con degli obiettivi così ambiziosi non poteva certamente affidare al caso la scelta del proprio nome. Chiamarsi “Evoca” infatti è il frutto di una ricerca del nome perfetto per questa realtà, così composita e capace di riflettere anche le intenzioni e l’anima del brand.

Infatti “Evoca” è una parola composta da “Evo”, che è l’abbreviazione di Evolution e da “Ca” che a sua volta è l’abbreviazione di Caffè. Questo perché l’intenzione fondamentale del gruppo, la missione che lo guida è quella di portare innovazione negli ambiti che tocca (il cui cuore è rappresentato dal caffè) e di poter di conseguenza generare un’evoluzione. Questa intenzione si tramuta, oltre che in questa parola, anche in fatti concreti: basti pensare che i brevetti del gruppo si contano nell’ordine delle centinaia.

Ma “Evoca” è anche una parola italiana e non è certo un caso, il legame con l’Italia è fondamentale sia per il gruppo che per il loro core business, quello del caffè, la cui tradizione italiana è impareggiabile. “Evoca” è una parola eterea e rilassante come il fumo del caffè appena fatto che ne trasporta l’aroma, ispira sogni a occhi aperti e buone idee.
Anche il logo comunica un forte legame con la sua storia con la scelta del colore rosso, e il fatto che al centro di tutto questo mondo vi sia il caffè: un chicco infatti è stato scelto per rappresentare la lettera “o”.

evoca group logo
Il logo Evoca Group

Il successo di questa scelta.

A quattro anni da questa decisione, si può tranquillamente vedere come si sia trattato di una scelta vincente: il gruppo ormai è un player internazionale fondamentale anche nel campo dei distributori automatici, senza per questo aver tralasciato il proprio focus in ambito caffè. Evoca Group sin da subito è stata insignita da premi e attestazioni di qualità, già nel suo primo anno di vita, come il conseguimento della certificazione da parte del Global Center for Healthy Workplaces (GHWP) per l’attenzione costante e duratura per la promozione della salute e del benessere dei propri dipendenti.

Un gruppo proiettato verso il futuro.

Evoca Group è ormai presente a livello mondiale con ben nove siti produttivi, filiali e succursali tra Europa, Asia, Nord e Sud America, e Oceania. Inoltre continua a guidare l’innovazione nei propri ambiti come dimostra la sempre maggiore digitalizzazione dei servizi relativi ai distributori automatici come Breasy, l’innovativa app per distributori automatici, Coffee APPeal l’app per il caffè nelle strutture ricettive, ma anche lo sviluppo della telemetria a servizio del vending.

Noi di Valevend possiamo solo dirci felici di avere l’opportunità di fornire ai nostri clienti prodotti di questo livello e con una tale storia alle spalle.

distributore automatico necta swing

Per informazioni e preventivi, compila il form in fondo alla pagina.